DELHI – JAIPUR- AGRA

9 giorni in Aereo a partire da € 1580

DATE DI VIAGGIO

  • 08/16 novembre
  • 30 novembre/08 dicembre
  • 29 dicembre/06 gennaio 2024
  • 19/27 gennaio 2024
  • 09/17 febbraio 2024
  • 08/16 marzo 2024
  • 22/30 marzo 2024 Festa dei Colori a Jaipur il 25/26 marzo
  • 29 marzo/06 aprile 2024
  • 19/27 aprile 2024

Posti limitati, tour effettuati con massimo 25 persone

  • hotel 5 stelle
  • cene a buffet in hotel
  • tutti gli ingressi previsti inclusi escursione con elefante ad Amber guida al seguito per l’intero tour 1 visita by night con guida
  • festa dei Colori a Jaipur con la partenza del 22/3/2024 viaggiare in modo esclusivo con massimo 25 persone

 

INDIA – TRIANGOLO D’ORO PRESTIGE

Taj Mahal

Taj Mahal significa “Palazzo della Corona”, è considerato uno degli edifici più belli e affascinanti mai costruiti. Dal 2007 rientra nelle sette meraviglie del mondo e in parte questo magnetismo è dovuto alla leggenda che lo avvolge. Il Taj Mahal si trova sulle rive del fiume Yamuna, ad Agra, India Settentrionale. Fu fatto erigere dal quinto imperatore Moghul, Shah Jahan, nel 1631 in memoria della sua seconda moglie, Mumtaz Mahal, che era una principessa originaria della Persia. Mumtaz Mahal mori‘ mentre accompagnava suo marito a Behrampur, durante una campagna per schiacciare una ribellione. Aveva appena dato alla luce il loro quattordicesimo figlio. La sua morte fu una vera tragedia per l’imperatore, al punto che i suoi capelli e la sua barba nel giro di pochi mesi diventarono completamente bianchi per il dolore. Mentre Mumtaz Mahal era ancora in vita, aveva chiesto all’imperatore di farle quattro promesse nel caso in cui fosse morta prima di lui. Come prima promessa gli chiese di costruire il Taj; la seconda era che si sarebbe dovuto sposare di nuovo per dare una nuova madre ai loro figli; la terza promessa era che sarebbe sempre stato buono e comprensivo con i loro figli; e la quarta che avrebbe sempre visitato la sua tomba nell’anniversario della sua morte. La costruzione del Taj Mahal iniziò nel 1631 e venne completata in 22 anni. Probabilmente furono più di mille gli elefanti utilizzati per trascinare i pesantissimi marmi e, leggenda vuole, che a tutti i lavoratori impegnati nella titanica impresa furono amputate le mani al termine della costruzione. Perché Shah Jahan voleva che l’opera, non perfettibile, non fosse mai più ripetuta. Il Taj sorge su una base di pietra arenaria rossa sormontata da un’enorme terrazzo di marmo bianco sul quale si posa la famosa cupola affiancata dai quattro minareti affusolati. La cupola è fatta di marmo bianco, ma la sua posizione vicino al fiume fa sì che si crei un magico gioco di colori che cambiano durante le ore del giorno ed a seconda delle stagioni, diano al Taj Mahal riflessi di colori che lo rendono unico ma sempre diverso. Come un gioiello, il Taj brilla al chiaro di luna quando le pietre semi-preziose incastonate nel marmo bianco sul mausoleo principale afferrano il bagliore dei raggi della luna. Il Taj è rosato al mattino, bianco latteo alla sera e d’oro quando la luna splende. Sembra quasi che questi cambi di colore rispecchino la mutevolezza dell’umore femminile, o almeno così si dice in India. Per descriverlo sarebbe sufficiente dire che il Taj Mahal vive, in quanto monumento dedicato all’amore eterno.

 

1°GIORNO: ITALIA DELHI

partenza per Delhi con volo di linea Etihad – pasti a bordo – notte in volo.

2°GIORNO: DELHI “la capitale dell’India”

arrivo a Delhi – trasferimento in hotel – early check-in e tempo libero a disposizione per relax prima colazione in hotel – pranzo libero – nel pomeriggio visita di Delhi con guida (la Moschea del Venerdì, Jama Masjid, che si erge tra le viuzze di Old Delhi; il Raj Ghat, luogo di cremazione del Mahatma Gandhi, giro in risciò ) – cena in hotel – dopocena Delhi by night, tour panoramico con bus privato e guida – pernottamento.

3°GIORNO: DELHI JAIPUR “la capitale del Rajasthan” km.265

prima colazione in hotel – partenza per Jaipur (6 ore di trasferimento) – pranzo libero – arrivo a Jaipur – primo giro orientativo della città (visita di un tempio induista per assistere alla preghiera serale, giro in risciò nella città vecchia) – e sistemazione in hotel – cena in hotel – dopocena Jaipur by night, tour panoramico con bus privato e guida – pernottamento.

4°GIORNO: JAIPUR “la città rosa, Patrimonio Unesco”

prima colazione in hotel – al mattino escursione a Forte Amber Patrimonio Unesco , situato a 11 chilometri da Jaipur a ridosso dei Monti Aravalli, sulla via che porta a Delhi – visita della fortezza cui si accede, come vuole la tradizione, comodamente seduti sul dorso di pacifici elefanti bardati a festa oppure in alternativa in jeep – Il Forte fu edificato a partire dal 1591 dal Maharaja Man Singh I e vanta bellissimi palazzi finemente decorati con finestre traforate e mosaici a specchio. Residenza reale del Maharaja di Amber, uno dei più potenti del Rajasthan, fino alla costruzione di Jaipur nel 1727 – rientro in città e lungo il percorso sosta presso una cooperativa di tessuti e tappeti, noto centro di raccolta dei lavori degli artigiani dei villaggi e delle campagne circostanti – pranzo libero – nel pomeriggio visita della “ città rosa Patrimonio Unesco (dipinta così in segno di benvenuto per accogliere la visita del futuro Re d’Inghilterra Edoardo VII nel 1863), costruita dal Maharaja Jai Singh II nel XVIII secolo su un progetto urbanistico avveniristico per quel tempo: modello a scacchiera con quartieri ben delineati a seconda dei mestieri degli artigiani, ampie strade larghe fino a 30 metri, abitazioni al primo piano e botteghe al pian terreno – visita del Palazzo di Città (1729) con i musei e gli eleganti cortili della famiglia reale, e dell’Osservatorio Astronomico, Jantar Mantar, complesso di strumenti astronomici risalente al XVIII secolo, utilizzati dal Maharaja per calcolare l’ascendente, l’oroscopo, l’ora locale e l’ora di tutte le località del mondo – visita del Palazzo dei Venti , l’Hawa Mahal, famosa facciata dalle finestre traforate da cui si affacciavano sul mercato le donne della corte dei Maharaja – cena in hotel – serata libera – accompagnatore a disposizione – pernottamento.

5°GIORNO: JAIPUR – ABHANERI – FATEHPUR SIKRI “la città fantasma”- AGRA km.250

prima colazione in hotel – partenza per Agra (5 ore di trasferimento) – lungo il percorso sosta ad Abhaneri, visita di uno dei più grandi pozzi a gradini del mondo, fatto costruire dal Re Chandra per conservare l’acqua e fornire sollievo dal caldo intenso del Rajasthan e sosta in villaggio indiano – proseguimento verso la città abbandonata di Fatehpur Sikri Patrimonio Unesco , costruita nel XVI secolo dall’Imperatore Akbar e rimasta intatta a testimonianza del genio del più illuminato tra tutti gli Imperatori Moghul – pranzo libero – arrivo ad Agra e sistemazione in hotel- cena in hotel – serata libera – accompagnatore a disposizione – pernottamento.

6°GIORNO: AGRA “il Taj Mahal, Patrimonio Unesco”

prima colazione in hotel – visita del superbo Taj Mahal edificato dall’Imperatore Shah Jahan nel XVII secolo, interamente costruito in marmo bianco e pietre preziose e semipreziose – il Taj MahalPatrimonio Unesco rappresenta il momento di massimo splendore dell’architettura Moghul in India; un’iscrizione sull’arco della porta principale del mausoleo recita: “Un palazzo di perle fra i giardini e i canali, dove i pii e i beati possano vivere per sempre”. Questa frase racchiude il senso di tutta la sua costruzione, attraverso la quale l’Imperatore Shah Jahan ha voluto rendere immortale l’amore per la sua amata Mumtaz Mahal. Il Taj Mahal è simbolicamente definito l’incontro tra il divino e l’uomo e si erge in tutta la sua bellezza al centro di giardini geometrici – chaharbagh -, decorati da canali in cui si specchiano i suoi quattro minareti e la grande cupola bianca – nel pomeriggio visita del Forte AgraPatrimonio Unesco, dimora degli Imperatori Moghul, detto anche Forte Rosso, uno dei simboli principali dell’architettura Moghul – Il Lal Qila fu edificato dall’Imperatore Akbar a partire dal 1565, con alte mura di fortificazione, sulle rive del fiume sacro Yamuna – I palazzi oggi visitabili sono opera degli Imperatori Jahangir e Shah Jahan e testimoniano l’antico splendore e la ricchezza che caratterizzava la vita alla corte dei Moghul – pranzo libero – cena in hotel – serata libera – accompagnatore a disposizione – pernottamento.

7°GIORNO: AGRA DELHI km.200

prima colazione in hotel – partenza per Delhi (circa 4 ore) – visita di Delhi con guida (visita a piedi nudi del Tempio Sikh Gurudwara Bangla Sahib dove tra luccicanti marmi bianchi si incontrano i guerrieri sikh assorti in canti e rituali, passeggiata nella piazza di Connaught Place) – pranzo libero – accompagnatore a disposizione – cena in hotel – serata libera – accompagnatore a disposizione – pernottamento.

8°GIORNO: DELHI – ITALIA

prima colazione in hotel – giornata libera – pranzo libero – accompagnatore a disposizione – nel pomeriggio trasferimento in aeroporto – partenza da Delhi con volo di linea Etihad per il rientro in Italia.

9°GIORNO: ABU DHABI ITALIA

arrivo in Italia.

N.B.

Le visite previste potranno essere invertite tra i vari giorni in funzione degli orari di apertura dei musei o per esigenze tecniche, ma il programma rimane invariato.

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

 

Quota individuale di partecipazione 1.580,00
Supplemento singola 380,00
Riduzione bambini fino a 12 anni in 3°letto 200,00
Supplemento partenze del 8/3/2024, 22/3/2024, 29/03/2024 100,00
Supplemento partenza del 29/12 300,00
Supplemento voli intercontinentali in business class SU RICHIESTA
Supplemento partenze con voli Ita da Torino, Milano, Verona, Venezia, Trieste, Genova, Bologna, Firenze, Pisa, Ancona, Bari, Brindisi, Napoli, Lamezia, Catania, Palermo, Cagliari, Alghero (tasse aeroportuali incluse) 150,00
Tasse aeroportuali (salvo modifiche) 300,00
Quota di iscrizione inclusa di assicurazione obbligatoria annullamento viaggio 120,00

La quota comprende:

  •  Viaggio A/R Italia/India con voli di linea Etihad
  • trasferimenti aeroporto/hotel e viceversa
  • tour India in minibus/autobus GT
  • sistemazione in Hotel 5 stelle con trattamento di mezza pensione
  • prime colazioni a buffet
  • guida al seguito per l’intero tour
  • giro in risciò a Delhi
  • tasse, V.A.
  • escursione con elefante ad Amber (in alternativa jeep)
  • accompagnatore dall’Italia in partenza da Roma
  • accompagnatore Abu Dhabi/Abu/Dhabi o Delhi/Delhi per chi parte da altri aeroporti
  • ingressi in tutti i siti e musei indicati nel programma

 

Non comprende:

mance (all’arrivo l’accompagnatore raccoglie un importo unico di circa 25,00 con il quale vengono assegnate le mance a tutti i fornitori durante il tour), bevande ai pasti, visto consolare e quanto non espressamente indicato.

 

REF GT